Il crollo delle vendite dei quotidiani PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianfranco Tobia   
Venerdì 22 Febbraio 2013 18:01

Mi ero domandato tante volte come mai il mucchio dei quotidiani in vendita al mattino dal mio giornalaio diminuisse a vista d’occhio. Le risposte erano due: se ne vendono di meno o tutti si alzano prima ed hanno già comprato il giornale.

Tutto questo fin quando l’altra sera non ho fatto una indagine su internet per confrontare le vendite dei quotidiani nel 2008 con quelle del 2012.

Sono appena quattro anni ed il risultato della indagine è addirittura impietoso.

Il Corriere della Sera è passato da 632.000 copie a 403.000 con una perdita quasi pari al 40%. Rimane il quotidiano più venduto ma lo leggono in molti di meno.

Alle sue spalle ancora La Repubblica passato da 580.000 copie a 380.000 con una riduzione del 35%.

Tra i giornali sportivi La Gazzetta dello Sport ha perso in settimana 140.000 copie passando da 370.000 a 230.000 ( - 40%) ed il lunedì’ ancor di più da 475.000 a 254.000 con una riduzione del venduto del 47%.

Situazione ugualmente drammatica per il Corriere dello Sport-Stadio passato in settimana ad appena 140.000 copie (da 230.000) ed il lunedì da 270.000 a 165.000.

Numeri terrificanti compensati da qualche giornale locale dove una perdita nelle vendite del 25% è vista come un mezzo successo.

Cosa potrà succedere nei prossimi anni? L’orizzonte presenta colori funesti resi ancore più cupi dalla trasformazione della comunicazione favorita da internet, radio e televisioni.

 
Banner

www.ussiroma.it

Sito Ufficiale del GRUPPO ROMANO GIORNALISTI SPORTIVI 
Comitato di gestione: Jacopo Volpi, Gianfranco Tobia, Mauro De Cesare, Giacomo Carioti 
Sito a cura di Daniele Carioti
 

Avviso ai Soci

Il Consiglio Direttivo di Ussiroma invita tutti i propri associati che non siano ancora in possesso delle nuove tessere nazionali dell’Ussi munite di fotografia di compilare l’allegato modulo in ogni sua parte e di inviarlo via mail all'indirizzo


segreteria@ussiroma.com

unitamente ad una fotografia formato tessera. Una volta ricevuti modulo e fotografia sarà cura della Segreteria di Ussiroma di far avere agli associati la nuova tessera dell’Ussi.

Si invitano gli associati a provvedere con la massima sollecitudine.  


Ricerca